Filippo Ceravolo. Un ragazzo ucciso dalla ‘Ndrangheta

Filippo Ceravolo, 19 anni, dopo aver trascorso una serata a Pizzoni con la sua ragazza e altri amici, si mette in cerca di un passaggio. Deve tornare a Soriano, dove abita con la sua famiglia...

Giuseppe Tizian. La memoria come motore del cambiamento

Giuseppe Tizian, il bancario integerrimo. Una definizione, questa, che sfida i muri del tempo, che sorvola gli abissi della memoria, che rimane attaccata alla storia. Difficile concepire la memoria come qualcosa di nebuloso e...

Enrico Mattei. Il coraggio e la solitudine di un numero primo

Enrico Mattei. Questo nome ai più giovani potrebbe non ricordare niente, ma Mattei per la storia del nostro bel Paese ha avuto un ruolo di fondamentale importanza, e se non fosse mancato all’apice dalla...

Il giudice Rosario Livatino e la fede nella legge

Al confine tra la Provincia di Agrigento e quella di Caltanissetta, tra dolci colline che costituiscono l’alta valle del fiume Naro, sorge Canicattì, un comune di circa 36.000 abitanti. Qui, il 3 ottobre 1952...

Storia di Francesca Serio. Una mamma contro la mafia

La storia di Francesca Serio ha radici molto profonde, iniziando ben prima che questa donna diventasse una figura simbolo per la lotta alla mafia. La storia di Francesca inizia nel latifondo, in quel sistema feudale...

Giuseppe Francese. La giustizia che crea resistenza

Ricordare Mario Francese è anche ricordare Giuseppe Francese, suo figlio. Il padre è una figura fondamentale nella vita del figlio, è colui che dà certezze e speranze in un mondo che spesso fa paura. È...

Libero Grassi. L’uomo che disse no al pizzo

I suoi genitori l’avevano chiamato Libero per ricordare il sacrificio di Matteotti, senza immaginare che i due sarebbero stati accomunati dallo stesso coraggio e destino. Antifascista convinto, entrato in seminario pur di non combattere...

La strage di via Palestro

Il 27 luglio del 1993, alle 23 circa, alcuni passanti avevano chiamato la Polizia locale a causa di una Fiat Uno parcheggiata in Via Palestro, di fronte al Padiglione d'Arte Contemporanea, da cui fuoriusciva del fumo. Uno...

Domenico Noviello. Storia di ordinaria Camorra

Domenico Noviello, imprenditore del casertano, il 16 maggio 2008 viene assassinato dal clan dei Casalesi. La sua colpa è quella di essersi rifiutato di pagare il pizzo alla Camorra. Ma la sua morte non sarà vana,...

Il Maxiprocesso: dare un volto alla Mafia

Nei primi anni Ottanta la Sicilia è sotto il controllo di Cosa Nostra. Nel 1984 arriva il magistrato Antonio Caponetto, alla guida della Procura di Palermo, il quale decise di non interrompere la linea presa...

Articoli recenti

Emanuele Basile. Il Capitano dei Carabinieri di Monreale

A Monreale, cittadini e forestieri più attenti, persi ad ammirare la bellezza di una città che non si esaurisce nel solo Duomo, avranno fatto...