Giuseppina Savoca era solo una bambina

Giuseppina aveva 12 anni. Giuseppina Savoca era una bambina nel 1957 quando un colpo di pistola la colpì. Era il 18 settembre e una pallottola vagante o, forse, più di una la colpirono al...

Padre Pino Puglisi. La morte e la rinascita di un uomo

Il 15 settembre 1993 alle ore 20:40 muore e rinasce Giuseppe Puglisi, conosciuto come Padre Pino Puglisi o simpaticamente "3P". Oggi, 15 settembre, non ricordiamo un “uomo” bensì facciamo memoria poiché ogni giorno il suo pensiero brilli sulle...

Carlo Alberto Dalla Chiesa. L’eredità di un Generale

L’intervista del 10 agosto 1982, fatta dal giornalista Giorgio Bocca al Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa viene definita come il "testamento" del Generale. È un’intervista che nonostante affronti i temi della mafia, del terrorismo e...

Scomparsi. Italo Toni e Graziella De Palo. Cronistoria di un segreto italiano

Scomparsi. Italo Toni e Graziella De Palo. Forse ai più, soprattutto ai giovani, questi due nomi non dicono nulla. Ma furono, o meglio sono, due giornalisti italiani. E usiamo il tempo verbale presente perché...

Libero Grassi. L’imprenditore che preferì la libertà al pizzo

Che prezzo ha la libertà? E, soprattutto, che cosa significa davvero essere liberi? A domande come queste esistono molteplici risposte. Per una donna essere libera vuol dire essere autonoma, poter autodeterminarsi senza dover dipendere da...

Paolo Giaccone. Il medico che non si piegò alla mafia

È la mattina dell’11 agosto, il calendario è quello del 1982. Tre sicari si sono appostati tra i viali alberati all’ingresso del Policlinico di Palermo, aspettando la loro vittima: il medico legale Paolo Giaccone....

Antonino Scopelliti. L’omicidio del magistrato calabrese e le parole di Giovanni Falcone

Il 17 agosto il 1991 sulle pagine del quotidiano La Stampa, Giovanni Falcone illustrò il significato dell'omicidio di Antonino Scopelliti, il primo magistrato ucciso dalla 'Ndrangheta a cinquantuno anni, qualche settimana prima, il 9...

Gaetano Costa. Un procuratore “affidabile” a Palermo

Palermo. 6 Agosto del 1980. Una giornata calda, afosa. Il calare della sera non portava alcun beneficio. Gaetano Costa camminava lungo via Cavour, a pochi metri da casa. Camminava solo. Perché lui non voleva...

Ninni Cassarà e la stagione degli sbirri in prima linea

Era nella logica di Cosa Nostra ammazzare gli sbirri bravi e inavvicinabili e Ninni Cassarà, commissario di Palermo, era uno di questi. Protagonista della Palermo di fuoco degli anni '80 – quella che pareva Beirut...

Roberto Antiochia. Poliziotto e amico di Ninni Cassarà

La voce di Roberto Antiochia ha riecheggiato in quella della madre Saveria fino alla morte di lei, nel 2011, dopo quasi trent’anni di lotte come testimone dell’antimafia in onore del figlio: prima col circolo...

Articoli recenti

Il caso dell’omicidio di Emanuele Notarbartolo

Il 1 febbraio del 1893 viene assassinato Emanuele Notarbartolo di San Giovanni, esponente di una delle più importanti famiglie aristocratiche siciliane, già sindaco di...