Bruno Caccia. Una storia trascurata

Il 26 giugno del 1983 Bruno Caccia, professione magistrato, portava a passeggio il proprio cane. Era domenica e in quella tarda sera estiva il magistrato camminava lentamente per le strade di Torino. Lungo il marciapiede...

Mario D’Aleo e l’eredità di Emanuele Basile

Mario D’Aleo aveva 29 anni quando venne ucciso da cosa nostra. Il capitano dei carabinieri e altri suoi due colleghi perirono sotto i colpi di arma da fuoco per mano della cosca corleonese il...

Silvia Ruotolo. Oltre il vuoto della Camorra

Il vuoto. Prima, prima di quei tre minuti di terrore, c'era altro. La normalità quotidiana di un quartiere, di una strada, Salita Arenella, trafficata e vissuta, specialmente all'ora di pranzo, quando si rincasa per...

Emanuele Basile. Il Capitano dei Carabinieri di Monreale

A Monreale, cittadini e forestieri più attenti, persi ad ammirare la bellezza di una città che non si esaurisce nel solo Duomo, avranno fatto caso ad una targa commemorativa che reca scritto il nome...

“Suicidati” dalla mafia: Cosimo Cristina, il “cronista ragazzino”

Cosimo Cristina fa parte di quella schiera di nomi che la mafia ha cercato di insabbiare, tanto che in pochi conoscono il giovanissimo giornalista fondatore del periodico Prospettive Siciliane, assassinato dalla criminalità organizzata a...

Cosa significa commemorare Pio La Torre

"Ma tu sai chi era Pio La Torre?". Una domanda semplice, innocua. Pio La Torre chi era? Per chi è nato dopo il 30 aprile 1982, il nome di La Torre è legato imprescindibilmente...

Pio La Torre oltre la lotta alla mafia

Pio La Torre e un mare rosso sangue. Come quando si procede alla mattanza di tonni. A Palermo il 2 maggio del 1982 le bandiere di centomila compagni giunti da tutta Italia erano il...

Un’orchidea col nome di Renata

In queste notti, luci sommerse disegnano i contorni della baia di Porto Selvaggio. I cordoni di neon azzurri sono colonie di noctiluca scintillans, microrganismo marino che in Primavera illumina le coste di alcune aree...

Francesco Marcone. Una traccia per la verità

31 marzo 1995. La primavera ha da poco iniziato a dischiudere i suoi odori freschi e pungenti e a risvegliare i desideri sopiti, ma per Francesco Marcone le magnolie saranno foriere di morte. Aveva cinquantasette...

Annalisa Durante. Un seme contro la Camorra

“Un giorno vorrò vivere in un’altra città” scriveva Annalisa Durante, uccisa a soli 14 anni in un agguato camorristico nel cuore di Napoli, nel quartiere Forcella. Come troppo spesso è successo, Annalisa la sera...

Articoli recenti

Ustica 27 giugno 1980. Una strage semplice

Per raccontare la strage di Ustica occorre iniziare dalla fine di questa storia, che fine in realtà non è. L'incipit è la sentenza della...