Bologna, 2 agosto 1980. Una strage di Stato

Bologna è colta di sorpresa dal più grave attentato terroristico italiano in un’afosa mattina di agosto, una mattina come tante: nella sala d’aspetto della stazione ferroviaria, il 2 agosto 1980, sono radunate centinaia di...

“Non sarà la mafia a uccidermi”. Da Paolo e Agnese a Fiammetta Borsellino

A ventisette anni dalla Strage di via d’Amelio, Fiammetta Borsellino combatte per una verità che appare ancora troppo lontana. Da quella torrida estate ne sono già trascorse 27. Il 19 luglio 1992 un’esplosione fragorosa in...

Paolo Borsellino e il diciannove luglio millenovecentonovantadue

Era il diciannove luglio millenovecentonovantadue. "Ci fu u buottu, u sentisti?". C'era stato quel boato sordo a Palermo centro che aveva come fermato tutto per un attimo. "Ammazzarunu un cristianu". Erano le prime parole che, poi,...

Giovanna Curcio. Morire a quindici anni per un euro e cinquanta l’ora

Il mio nome, Giovanna, l'aveva scelto papà nel 1991. Mi sono sempre chiesta perché quando una persona muore tragicamente, si ricordano soltanto i dettagli più tristi. Come la data di morte. Io invece voglio ricordare...

L’amore ai tempi della mafia. Giovanni Falcone e Francesca Morvillo

"Giovanni, amore mio, sei la cosa più bella della mia vita. Sarai sempre dentro di me così come io spero di rimanere viva nel tuo cuore. Francesca". Commemorare Giovanni Falcone partendo da un messaggio....

Il padrino dell’antimafia. Antonello Montante e la borghesia mafiosa

Può un uomo che era "nel cuore" di un capo mafia, diventare un simbolo dell'antimafia? Può, a quanto pare; è il caso di Calogero Antonio, in arte "Antonello", Montante. Partiamo sempre da una domanda fondamentale...

Mafia come M. La criminalità organizzata nel Nordest spiegata ai ragazzi

Abbiamo curato e scritto il libro “Mafia come M. La criminalità organizzata nel Nordest spiegata ai ragazzi” (pubblicato dalla casa editrice Linea Edizioni) rivolgendoci a tutti coloro interessati a saperne di più sul fenomeno della...

Madri Costituenti. Le donne che hanno fatto la Repubblica

Per i latini la Repubblica era la "res publica" ovvero la cosa pubblica, ed è importante partire dall’analisi della parola per poter coglierne appieno il significato e il valore. L’Italia fu uno degli ultimi paesi...

Da Matteo Toffanin a Manuel Bortuzzo. Quando la vittima è “per errore”

La vicenda ormai ben conosciuta è quella di Manuel Bortuzzo giovane nato nel 1999 a Trieste e cresciuto a Treviso che si era trasferito nella periferia romana per potersi allenare da promessa del nuoto...

Leonardo Vitale. Storia di un “pazzo” che disse la verità

Palermo 7 dicembre 1984. Leonardo Vitale muore dopo che due colpi di lupara lo hanno colpito qualche giorno prima, il 2 dicembre, sotto gli occhi della sorella e della madre all’uscita di una Chiesa. Sono...

Articoli recenti

Paolo Giaccone. Il medico che non si piegò alla mafia

È la mattina dell’11 agosto, il calendario è quello del 1982. Tre sicari si sono appostati tra i viali alberati all’ingresso del Policlinico di...